E' così andato anche il secondo appuntamento di inizio stagione. Non ci sono parole per descrivere questa avventura iniziata con molte preoccupazioni e terminta nei migliore dei modi. Un paesaggio stupendo nuvoloni improvvisi ettolitri di acqua, un timido sole uno splendido arcobaleno e una luna stupenda (quella di Alessio) ci hanno accompagnato durante i 260 Km di percorso e 15 stupendi muri. Come previsto i componenti della Sintex non hanno avuto grosse difficolà grazie alla preparazione imposta da Marco; lunghe uscite a medie folli ci hanno permesso di affrontare al meglio il tragitto. Una nota di merito alla compagnia che, grazie alle innumerevoli "caz.....te", (es. modifica inno belga: go!, go! go! in: go! go! go! un bel simion) ci ha aiutato ad affrontare i momenti più difficile come il terribile pavè che tanto è piaciuto ad Alessio e i bellissimi muri. Un grazie anche al nostro autista che ci ha assicurato notti tranquille in comodi letti oltre ad innumerovoli soste caffè (totali 1 in circa 3000 km). Per ultimo, ma non per importanza,  un grazie  alle mogli e fidanzate che ci hanno firmato in tempo i permessi nonostante le lunghe pratiche burocratichee.  I miei complimenti agli ideatori di questa impresa  e un arrivederci alla prossima: la Parigi-Rub........ SCHERZAVO.